Asciuttissimi
L'assorbenza made
in franchising.
Asciuttissimi è il nuovo progetto di retail europeo che porta al consumatore finale la qualità della farmacia a prezzi da grande distribuzione.
logo
Via del progresso, 16 - 35129 Padova- Italy
Email: info@asciuttissimi.it
Telefono: +39 049 79 66 432
Fax: +39 049 82 52 851
Search here:

Blog

Home > Blog Asciuttissimi  > Il pavimento pelvico: come prepararlo alla gravidanza?

Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli. Disposti su tre strati, uno sull’altro. Il primo è quello esterno che chiude l’ano e la vagina; quello centrale sostiene l’uretra, la vescica e la parete vaginale anteriore mentre il terzo, quello profondo, sostiene il retto, l’ano e la parete posteriore della vagina.

Il perineo è molto legato alla respirazione, alla sessualità ed è sicuramente una parte importante del corpo che le donne dovrebbero curarsi di scoprire e conoscere. Esercitare questi muscoli agevola il parto,  fa sì che non sopraggiungano lesioni, avvantaggia nel periodo della menopausa e previene eventuali prolassi uterini.

La prima cosa da fare, per prendersi cura di questa parte del corpo,  è capire dove si trova. La cosa più facile è trattenere la pipì mentre la si sta facendo, contraendo la muscolatura pelvica in modo volontario; ma l’ esercizio di contrattura va fatto una sola volta, altrimenti si rischia il ristagno di batteri che potrebbero infilarsi nell’uretra provocando disturbi fastidiosi come la cistite.

Questo semplice esercizio vi consentirà di evidenziare il muscolo pelvico in modo chiaro, per eseguire in maniera efficace gli esercizi che vi proporremo.

Un altro modo, che presuppone il superamento di un piccolo tabu, è prendere uno specchietto stando in posizione accovacciata. In questa posizione, se contraiamo la muscolatura perineale, avremo una chiusura visibile della vagina e dell’ano.

Una volta sentito in modo chiaro dove si trova il muscolo, è consigliabile esercitarlo, soprattutto in prossimità di un parto. L’esercizio più frequente consiste nello stringere i muscoli del pavimento pelvico nel seguente modo: svuotare la vescica, mettersi sdraiate con la schiena a terra, le cosce a 90 gradi rispetto al tronco e i polpacci a 90 gradi rispetto alle cosce, appoggiandosi ad esempio a un letto basso. Poi, stringere la muscolatura pelvica mantenendo contratto il muscolo e contando fino a 10.  Quattro settimane prima del parto può essere utile preparare il perineo al travaglio e renderlo più elastico effettuando un massaggio interno. Dopo avere unto le dita con un po’ di olio si entra nella vagina con il pollice e con un movimento a U si massaggia la zona dolcemente ma con intensità. La cosa migliore sarebbe farlo una decina di minuti al giorno, stando in posizione comoda.

Nel prossimo post vi daremo altri esercizi finalizzati a rafforzare il vostro perineo!