Asciuttissimi
L'assorbenza made
in franchising.
Asciuttissimi è il nuovo progetto di retail europeo che porta al consumatore finale la qualità della farmacia a prezzi da grande distribuzione.
logo
Via del progresso, 16 - 35129 Padova- Italy
Email: info@asciuttissimi.it
Telefono: +39 049 79 66 432
Fax: +39 049 82 52 851
Search here:

Blog

Home > Blog Asciuttissimi  > Mondo Assorbenza  > Incontinenza: un problema da 3.3 miliardi l’anno (solo al femminile)

Un problema che affligge 5 milioni di persone: sopra i 18 anni, 3,7 milioni di donne e 1,4 milioni di uomini soffrono di incontinenza.

Il che significa 10 su 100 italiani.

Con un sensibile incremento al crescere dell’età.

L’incontinenza è un problema socio economico di grande respiro, visto che genera tabu, ansie, spese e necessità cui corrispondere. Ma i dati scientifici sull’argomento mancano totalmente.

I dati arrivano da una ricerca pubblicata in embrione su Sanità del Sole 24 Ore, a cura di Diego Riva (Clinica S.Pio Humanitas Milano) e di Valerio Pieri (DiSa Università degli Studi Roma 3).

I costi relativi a questo problema pesano ogni anno qualche miliardo di euro: un computo fatto unendo spese effettive per supporti come pannolini, presidi, terapie, valutando la perdita di produttività operativa, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, infine il tempo sociale per chi assiste le persone. Esistono poi costi intangibili, legati alla sofferenza psicologica (disagio, ansia, vergogna, imbarazzo).

Su queste basi, la sola incontinenza femminile in Italia produce un impatto complessivo pari a 3,3 miliardi di euro l’anno (60% diretti e 40% indiretti).

Riguardo la partecipazione del SSN, la copertura è totale per gli interventi chirurgici ma solo parziale per la fornitura di presidi assorbenti. Secondo la ricerca, il pubblico copre circa la metà dei costi diretti per una spesa annua compresa fra 1 e 1,5 miliardi di euro.

La spesa relativa a presidi medicie e assorbenti rimane per metà a carico del singolo ed è per questo che il nostro network ha deciso di offrire QUALITA’ altissima a costi EQUI.

ASCIUTTISSIMI promuove la conoscenza del problema, che si rivela urgentissima, sempre secondo la ricercam fra i medici di famiglia e fra i pazienti, al fine di ridurre i tempi fra l’insorgere dei primi sintomi e l’avvio del percorso di diagnosi e terapia.

Nel link di seguito, l’intero articolo comparso su: Sanità 24 del Sole 24 Ore